Dottorato di ricerca

Dottorato di ricerca

Ordine Giuridico ed Economico Europeo

Il Dottorato di ricerca ha sede presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Sociologia dell’Università degli Studi “Magna Græcia” di Catanzaro.

Coordinatore: Prof. Massimo La Torre.

Il Corso è suddiviso in quattro indirizzi:

a) Teoria e storia del diritto: socialità e sfera pubblica sovranazionale

b) Diritti, tutele, mercati: autonomie negoziali e discipline di impresa

c) Imprese, mercati e istituzioni nell’Unione Europea

d) Migrazioni, sistemi sanitari europei e tutela dei diritti fondamentali – MISED

  • il primo indirizzo ha attenzione alla teoria del diritto ed alle riflessioni storico-filosofiche sull’ordine politico e la teoria dello Stato;
  • il secondo indirizzo, invece, guarda più da vicino alle problematiche del diritto europeo;
  • il terzo indirizzo è focalizzato su temi di economia politica e di economia aziendale, con particolare riguardo all’ambito europeo.;
  • il quarto indirizzo analizza i sistemi sanitari europei e le modalità di tutela dei diritti fondamentali

La formazione nei diversi ambiti avviene, principalmente, attraverso seminari di studiosi italiani e stranieri su temi giuridico-filosofici, di diritto positivo ed economici.

All’interno della prospettiva dei quattro curricula particolare attenzione è dedicata agli aspetti teorici e alle tecniche argomentative, ai contributi provenienti dalla giurisprudenza e alle problematiche di economia politica e finanziaria, in particolare a quelle riguardanti l’Unione Europea. Il Dottorato ha spiccata vocazione interdisciplinare.

Ai dottorandi si raccomanda un periodo di studio all’estero.

Per informazioni sui bandi CLICCARE QUI

Al Dottorato è collegata la Rivista Ordines. Per un sapere interdisciplinare sulle istituzioni europee

La rivista, dalla quale l’ANVUR ha riconosciuto la scientificità per l’Area 12 – Scienze giuridiche, ha come principale obiettivo quello di approfondire i temi affrontati nell’ambito del Dottorato di ricerca in “Teoria del diritto e Ordine giuridico ed economico europeo”, ma non solo.

In una prospettiva interdisciplinare, Ordines accoglie, infatti, i contributi degli studiosi che, con le loro ricerche, guardano all’Europa e alle istituzioni europee dal punto di vista filosofico, giuridico, storico, sociologico o economico.

Tutti i contributi inviati alla rivista sono sottoposti a peer review.