Ripresa attività in presenza e deroghe

Si informano i Sigg.ri studenti delle determinazioni di cui alla Delibera del Senato accademico assunta in data 16 settembre u.s. qui di seguito riportate:

Recependo le indicazioni del D.L. n. 111 del 6 agosto 2021 e del D.L n. 122 del 10.09.2021 si prevedono deroghe alle attività didattiche in presenza, garantendo quindi le lezioni in streaming e/o registrate e gli esami da remoto, nei casi di:

  • studenti che risultino residenti in zona rossa;
  • studenti sottoposti a quarantena fiduciaria, attestata dalle competenti autorità sanitarie territoriali (ASL, ASP, Comuni);
  • soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute;
  • inoltre, agli studenti impegnati nel percorso Erasmus all’estero (outgoing), qualora si trovino presso la sede estera, è concessa l’opportunità, solo per la sessione settembre-ottobre, di svolgere gli esami in modalità telematica.

Sarà altresì possibile derogare allo svolgimento delle attività didattiche in presenza di casi particolari e a seguito di specifiche e motivate istanze inviate via email corredate da adeguata certificazione.

1)- conferma quanto già deliberato nella seduta del 29 giugno 2021 in merito alla ripresa in presenza delle attività didattiche, nel rispetto delle previsioni contenute nel D.L. n. 111 del 6 agosto 2021 e nel D.L n. 122 del 10 settembre 2021 e dei Protocolli di sicurezza dell’Ateneo;

2)- in merito alle attività didattiche in presenza, delibera l’adozione di deroga alla presenza fisica, con previsione di modalità da remoto, nei casi di seguito indicati:

 studenti che risultino residenti in zona rossa;

 studenti sottoposti a quarantena fiduciaria, attestata dalle competenti autorità sanitarie territoriali (ASL, ASP, Comuni);

 soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute, ai sensi dell’art. 1 comma 6 del  D.L. n. 111 del 6 agosto 2021 che inserisce al D.L. n. 52 del 22 aprile 2021 l’art. 9-ter (Impiego delle certificazioni verdi COVID-19 in ambito scolastico e universitario);

 inoltre, agli studenti impegnati nel percorso Erasmus all’estero (outgoing), qualora si trovino presso la sede estera, è concessa l’opportunità, solo per la sessione settembre-ottobre, di svolgere gli esami in modalità telematica;

3)- con riferimento a casi particolari e a seguito di specifiche e motivate istanze, dà mandato al Rettore di disporre deroghe allo svolgimento delle attività didattiche in presenza, eventualmente – qualora lo ritenesse opportuno – sulla base di parere fornito dall’Organo Tecnico o dalla Struttura di volta in volta individuati.

4)- Nei casi di cui ai punti 2) e 3), delega le competenti Strutture didattiche ad organizzare, in autonomia, le modalità di svolgimento delle attività da remoto.

Quanto deliberato ai precedenti punti sarà applicato fino al permanere della Regione Calabria in zona bianca oppure in zona gialla. 

Il Segretario amministrativo

Pompeo La Banca